Home Consigli Piante: impara a prenderti cura della dipladenia e fai bella figura con...

Piante: impara a prenderti cura della dipladenia e fai bella figura con la tua vegetazione in casa.

620
0

La Dipladenia è un tipo di rampicante originario dell’America del Sud e molto apprezzato dagli amanti del giardinaggio per il suo fogliame verde e le sue abbondanti fioriture. In realtà, questa è una definizione che include più di un centinaio di . Poiché condividono molte delle loro principali caratteristiche, sapere come curare la Dipladenia ti servirà per qualsiasi di esse.

Per quanto riguarda le qualità in comune di tutte queste sottospecie, possiamo parlare della loro altezza che raggiunge i 9 metri. Naturalmente, questo dipenderà dallo spazio che le lasciamo, ma ricorda che può sfuggire al controllo se non la fermiamo.

Impara a prenderti cura della Dipladenia

Terreno e drenaggio

Riguardo al terreno, ci sono momenti molto specifici dell’anno in cui è consigliabile prepararlo per trapiantare gli esemplari. Devi cercare una vasca che raddoppi le sue dimensioni e metterla in essa prima dell’inverno per ripararla dalle basse temperature. Si consiglia inoltre di sostituire la vasca con una più grande ogni due anni o ogni volta che quella attuale è troppo piccola.

Leggi anche :  Se hai un orologio Casio a casa, ti interesserà sapere come cambiare l'ora.

La suggerimento è che il terreno sia composto, in parti uguali, da materiali facili da ottenere come sabbia, magro ed esfagno. Inoltre, il sistema di drenaggio deve essere buono. Altrimenti si corre il rischio che la pianta si allaghi e muoia.

Esposizione solare e temperatura

Oltre a dove è situata, la Dipladenia ha bisogno di abbondante luce solare, ad eccezione dell’estate, quando potrebbe deteriorarsi. Sono ideali gli angoli in cui il sole arriva in modo indiretto ma costante e in cui la temperatura è temperata. Probabilmente non potrai controllarla tutto il tempo, ma cerca di mantenerla tra i 15° e i 29° C.

Leggi anche :  Ridisegna le tue pentole come vasi per piante: un'idea originale e pratica.

Annaffiatura

Durante la primavera e l’estate, che sono le stagioni in cui questa pianta si sviluppa, l’annaffiatura deve essere almeno settimanale. Devi offrirle acqua due o tre volte a settimana, se possibile, controllando che il terreno rimanga umido senza allagarsi. Quest’ultimo è fondamentale perché se si formano pozzanghere, potrebbero apparire alcune delle peggiori infestazioni di questa .

Fertilizzazione e potatura

Durante i mesi più caldi dell’anno, dovrebbe essere aggiunto fertilizzante sotto forma di concime liquido al terreno della Dipladenia. È opportuno diluirlo nell’acqua di irrigazione e assicurarsi che sia di buona qualità e contenga diversi macro e microelementi.

4.5/5 - (4 votes)
Articolo precedenteZara lancia il più bel vestito boho per uno stile pulito questa stagione!
Articolo successivoZara rivela il miglior abbigliamento se hai un evento in programma!
Marco D. è un redattore per il sito di notizie LimeMagazine.eu. Nato a Roma, ha sempre avuto una passione per la scrittura e la lettura. Si è laureato presso l'Università di Roma con una laurea in Scienze Politiche e una in Lingue e Letterature Moderne. Ha iniziato la sua carriera come giornalista freelance per alcune testate locali. Dopo alcuni anni ha deciso di unirsi a LimeMagazine.eu per offrire notizie approfondite su argomenti di attualità. Marco è un giornalista esperto, con una grande passione per l'Italia e il mondo.